Siete qui: Home > CHI SIAMO > Codice etico e modello organizzativo

Codice etico e modello organizzativo

Il Decreto  Legislativo 231 del 2001  ha  introdotto  nell’ordinamento italiano un  regime  di  responsabilità  amministrativa  a  carico  di  società, persone  giuridiche  e  associazioni  anche  prive  di  personalità  giuridica per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato, commessi nel loro interesse o a loro vantaggio, da persone che ne rivestono funzioni di rappresentanza, amministrazione o  direzione  ovvero  che  ne  esercitano,  anche  di  fatto,  la  gestione  e  il  controllo,  nonché  da  persone  sottoposte  alla  direzione  o  alla vigilanza di tali soggetti.

Al fine di prevenire la commissione di tali reati, il Decreto raccomanda l’adozione e l’attuazione di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo denominato Modello 231. La Fondazione Operation Smile Italia Onlus ha approvato il Modello 231 con delibera del Consiglio di Amministrazione in data 3 ottobre 2012 ed ha affidato la vigilanza sul funzionamento e l’osservanza del modello ad un Organismo di Vigilanza esterno, composto da 3 membri e dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo.

Contestualmente all’approvazione del Modello, la Fondazione Operation Smile Italia Onlus ha ritenuto opportuno raccogliere in un codice etico i principi etici e le norme di comportamento che, sin dalla sua  costituzione,  hanno  improntato  i  rapporti  con  il personale e con i terzi e che, più in generale, caratterizzano lo svolgimento della sua attività.

Modello 231 

Codice Etico 

 

“Ogni bambino con una malformazione al volto è una nostra responsabilità. Se non ci prendiamo cura di lui, non c’è garanzia che qualcuno lo farà.”

- Kathy Magee, Co –Fondatrice e Presidente di Operation Smile