Siete qui: Home > STORIE > Notizie dal Campo > Dettaglio

 

La gratitudine di due genitori



Jessica e Maynor sono i genitori della piccola Nicolle, la loro prima figlia. Immaginate l’emozione quando hanno scoperto che presto sarebbero diventati tre. Erano felicissimi e non vedevano l’ora di conoscere la loro bambina.

Durante i mesi di attesa sono state effettuate tutte le visite di controllo pre-natali, incluse le ecografie, ma nessun medico li aveva informati che la bambina che Jessica portava in grembo, sarebbe nata con una malformazione al volto.

“Poco dopo aver dato alla luce Nicolle, i medici mi hanno guardato attoniti senza dirmi nulla. Poi, uno di loro si é avvicinato e mi ha chiesto se sapevo che la bambina sarebbe nata con un problema. Quando mi hanno informata che Nicolle aveva la labiopalatoschisi non sapevo di cosa stessero parlando.”, così Jessica racconta dei momenti vissuti dopo il parto.

Jessica e Maynor non avrebbero mai immaginato che il giorno della nascita della loro primogenita sarebbe stato così traumatico. I giorni in ospedale sono stati difficilissimi, si sentivano persi ed inconsolabili nel guardare le altre coppie festeggiare la nascita dei loro figli. Non erano né pronti e né preparati per affrontare tutto ciò e non sapevano come poter aiutare la piccola Nicolle.

Come sarebbe stata la sua vita, una volta diventata grande? Questa era la loro principale preoccupazione!

Con i loro stipendi non potevano permettersi di sostenere le spese per un intervento chirurgico.

E’ solo dopo che la nonna di Nicolle vide un annuncio sul giornale, in cui si parlava della missione medica di Operation Smile, e si è accesa in loro la speranza di poter far qualcosa per la loro bambina. Subito si sono messi in contatto con il Centro Médico Militar a Città del Guatemala dove hanno avuto la conferma che presto ci sarebbe stata una Missione.
Appena arrivati in ospedale ci sono sentiti accolti con amore e comprensione dai volontari di Operation Smile. Nicolle è stata visitata e operata dopo tre giorni.
Quando è uscita dalla sala operatoria erano emozionatissimi: spaventati e preoccupati per lei ma allo stesso tempo contenti nel vedere il suo nuovo dolcissimo sorriso.

Senza i medici di Operation Smile Jessica e Maynor non avrebbero mai potuto dare l’opportunità di una vita diversa alla loro figlia. Nicolle oggi è una bambina felice, ama giocare e sorride sempre.

Questi genitori sono davvero grati ad Operation Smile perché ha cambiato la vita di Nicolle e la loro.



“Ogni bambino con una malformazione al volto è una nostra responsabilità. Se non ci prendiamo cura di lui, non c’è garanzia che qualcuno lo farà.”

- Kathy Magee, Co –Fondatrice e Presidente di Operation Smile