Siete qui: Home > STORIE > Notizie dal Campo > Dettaglio

 

L’amore di una nonna in un sorriso



Molly Milroy - Coordinatrice della Missione

Nicaragua 20-28 febbraio 2014

La piccola Dina Alexander Lo scorso 28 febbraio si è conclusa la missione medica in Nicaragua coordinatrice: i nostri medici volontari hanno operato 111 pazienti, tra adulti e bambini. 

Sono rimasta molto colpita dalla storia dell’amore di una nonna di nome Benigna per la sua nipotinaDina. Una nonna che avrebbe affrontato qualsiasi cosa pur di cambiare la vita di sua nipote.

La piccola Dina Alexander è nata nel 2005 con una labiopalatoschisi bilaterale che le impedisce di parlare come i suoi coetanei

Sebbene abbia quasi 9 anni, non è mai andata a scuola proprio perché non riesce a comunicare
Il mese scorso la nonna, ascoltando la radio, è venuta a sapere che i medici volontari diOperation Smile sarebbero arrivati a Chinandega, in Nicaragua, per una missione medica di una settimana. 
Quella era finalmente l’occasione che aspettava  per fare qualcosa di veramente importante per la nipote! 

C’è voluto un viaggio di circa 24 ore in pullman per arrivare nel luogo dove si svolge la missione. Per la prima volta nella sua vita la piccola Dina si è ritrovata con altre 277 persone con la sua stessa malformazione al viso
Ha catturato subito la nostra attenzione correndo in mezzo ai pazienti e ai volontari e abbracciando chiunque. E’ impressionante vedere la sua “trasformazione”  nel ritrovarsi in un ambiente in cui non è l’unica ad avere una “spaccatura” sul viso, in cu si sente accettata. 

Dina è stata operata il primo giorno di interventi chirurgici. Ora potrà imparare a parlare e andare a scuola come tutti i bambini della sua età. 
La famiglia ha grandi progetti per lei. 

Volontari di Operation SmileGrazie alla forza di volontà della nonna Benigna e ai medici volontari di Operation Smile il futuro di Dina è ancora tutto da scrivere! 
Ma è anche grazie a tutte le persone che ci aiutano, giorno dopo giorno, con le loro donazioni che possiamo programmare ogni Missione e operare sempre più bambini nel mondo. 

Questa storia è dedicata proprio a loro.



“Ogni bambino con una malformazione al volto è una nostra responsabilità. Se non ci prendiamo cura di lui, non c’è garanzia che qualcuno lo farà.”

- Kathy Magee, Co –Fondatrice e Presidente di Operation Smile