Siete qui: Home > STORIE > Storie di sorrisi: pazienti e genitori > Patient Story

 

Adesso lo so: la labiopalatoschisi, se curata da mani esperte, si risolve!

Testimonianza di Mariangela, mamma del piccolo Daniele 

daniele_2.jpg

Mio figlio si chiama Daniele ed è nato il 14 novembre del 2014. Per tutti i bambini desiderati dai genitori sembra ovvio venire al mondo, ma nel caso di Daniele questo rischiava di non accadere.  All’ecografia morfologica ci diedero la notizia che il bimbo sarebbe nato con la labiopalatoschisi: provai subito una profonda tristezza, seguita dalla paura verso qualcosa di sconosciuto. 


Nonostante le rassicurazioni del mio ginecologo, la prima reazione fu quella di non voler portare avanti la gravidanza. Temevo che mio figlio sarebbe andato incontro a un futuro troppo difficile, ma in realtà era la mia paura dell’ignoto a guidarmi.

daniele_3.jpg

Decisi però di fare un colloquio presso la Smile House, il Centro dell’Ospedale San Paolo.  Lo staff mi rassicurò molto. Loro osservavano l’ecografia che mi terrorizzava con l’occhio di chi conosce la situazione ed è consapevole di poterla risolvere. Decisi di fidarmi di questi medici e andare avanti. Non nego che spesso andavo su internet e quando lo facevo le mie poche certezze crollavano in un mare di dubbi e confusione: foto, testimonianze, schede cliniche mi inondavano di informazioni che certo non potevo decifrare da sola. Sarebbe stato meglio non farlo, fidarmi dei medici a cui mi sarei affidata e aspettare Daniele rassicurata da chi davvero conosce la situazione.

Quando nacque il mio amore con la sua schisi a naso, labbro e gengiva ero solo contenta, era splendido e con un grandissimo sorriso.

Durante l'operazione ed il ricovero post operatorio i medici e gli infermieri sono stati molto bravi, capaci e pazienti. Siamo stati contenti anche del fatto che nostro figlio abbia sempre reagito bene alle visite, come se fosse a suo agio. Lo ha operato egregiamente il dottor Luca Autelitano, che si è dimostrato un professionista sicuro, efficiente e molto disponibile con la nostra famiglia.

Il risultato finale parla da solo: Daniele è bellissimo! 

Se non fossimo arrivati in Smile House questa storia non so se avrebbe avuto un simile lieto fine. Consiglio ai neo genitori di godersi i loro figli e di affidarsi per quanto riguarda la schisi solo ai medici del Centro e non a “Dr. Google”.

Andare su internet è peggio, si creano dubbi e angosce che non hanno senso di esistere, dal momento in cui il problema, se messo nelle mani giuste, si risolve completamente!

“Ogni bambino con una malformazione al volto è una nostra responsabilità. Se non ci prendiamo cura di lui, non c’è garanzia che qualcuno lo farà.”

- Kathy Magee, Co –Fondatrice e Presidente di Operation Smile