Siete qui: Home > STORIE > Storie di sorrisi: pazienti e genitori > Patient Story

 

enok_dentro2.jpg

Ghulam Qadir Fayyaz è un chirurgo pakistano che nel suo paese ha operato oltre 10.000 pazienti nati con malformazioni al volto. Il Pakistan è infatti è al quarto posto, dopo Cina, India e Indonesia, tra i Paesi con un alto tasso di incidenza di bambini che ogni anno nascono con labioschisi o labiopalatoschisi.

Nella sua lunga esperienza di chirurgo e volontario c’è stato un evento che lo ha segnato particolarmente e che oggi vogliamo raccontarti…

Dal Pakistan il dottor Fayyaz è partito per una missione medica di Operation Smile in Rwanda. Qui ha incontrato Enok, un ragazzo di 25 anni con una grave malformazione al volto, che fino ad allora non era mai stato visitato da un medico.

SECONDO DATI SCIENTIFICI, SOLO IL 7.3% DI CHI NASCE CON UNA SCHISI AL LABBRO O AL PALATO, NEI PAESI POVERI E IN VIA DI SVILUPPO, RIESCE A SOPRAVVIVERE FINO ALL’ETÀ DI 15-19 ANNI. ENOK HA ASPETTATO E RESISTITO BEN 25 ANNI PRIMA DI POTER INCONTRARE QUALCUNO CHE LO CURASSE.

Margherita Mirabella - fotografa di Operation Smile - ricorda così l’attimo in cui il Dottor Fayyaz è uscito dalla sala operatoria: “Non posso dimenticare quando il dottore, dopo aver chiuso gli ultimi punti di sutura, è uscito dalla sala operatoria piangendo ed è andato a pregare”. Margherita racconta che, tra lacrime, il medico continuava a ripetere tra le lacrime: “È colpa nostra se Enok ha vissuto in queste condizioni, soffrendo e nascosto da tutti.” 

enok_dentro.jpg

Quando Fayyax parla di ‘noi’ si riferisce alla società nella sua interezza, che dovrebbe prendersi cura dei più deboli, di chi non ha nulla e ha bisogno di essere aiutato. Questo suo sentimento e questa sua riflessione sono alla base dei valori di Operation Smile che da 30 anni è sul campo per garantire che ogni bambino che soffre, perché nato con labioschisi e/o palatoschisi, abbia il diritto ad un intervento chirurgico.

“COLLEGIALMENTE SIAMO TUTTI RESPONSABILI’ – DICE FAYYAZ – PERCHÉ SAREMMO DOVUTI ESSERE QUI PER ENOK TANTO TEMPO PRIMA. AVREBBE AVUTO LA POSSIBILITÀ DI ANDARE A SCUOLA E LE OPPORTUNITÀ PER COSTRUIRSI UN FUTURO DIVERSO.”

Il dott. Fayyaz ha un cuore ed una generosità che lo rendono unico. Come lui, tutti i medici volontari di Operation Smile, quando partono in missione, hanno un unico pensiero: operare più bambini possibile e dare loro un futuro diverso.

enok_prima_e_dopo.jpg

“Ogni bambino con una malformazione al volto è una nostra responsabilità. Se non ci prendiamo cura di lui, non c’è garanzia che qualcuno lo farà.”

- Kathy Magee, Co –Fondatrice e Presidente di Operation Smile