Siete qui: Home > STORIE > Testimonianze volontari > Volunteer Information

 

Una gratitudine inaspettata

IMG_2583.JPG

Alvise Cenzi Venezze, odontoiatra
Missione a Ho in Ghana, 30 marzo 9 aprile 2016 

All'inizio di aprile sono partito per la mia prima missione con Operation Smile come dentista, destinazione Ho, Ghana.

Sono partito con mio padre che aveva già partecipato ad una missione in qualità di chirurgo maxillo facciale.

Alla partenza non avevo idea di cosa mi avrebbe aspettato, ero molto curioso di vedere se veramente avrei potuto essere di aiuto anche io come dentista.

Appena arrivati ad Ho, ho trovato un bellissimo gruppo di 80 persone molto preparate, la maggior parte aveva già partecipato ad altre missioni con Operation Smile. C’erano altri due dentisti, il team leader Keniano, Jay Samani, e una collega Ghanese, Sandra Osei.   

Il lavoro anche per noi dentisti non è mai mancato.

Durante lo screening sono stati visitati oltre 200 pazienti, alcuni di loro avevano bisogno anche di estrazioni che sono state programmate insieme agli altri interventi.

Alcuni pazienti adulti con palatoschisi non potevano essere operati per diversi motivi. Mi ha colpito moltissimo come ascoltassero con attenzione le spiegazioni del team leader e, nonostante la delusione, come accettassero educatamente il fatto di non poter essere operati.

Per alcuni di questi pazienti ci siamo messi subito all'opera e dopo quattro giorni siamo riusciti a consegnare a tutti un otturatore per chiudere con una piccola protesi la comunicazione oro-nasale.

Quando avevo del tempo libero mi recavo in sala operatoria, dove c'era sempre bisogno di aiuto, per assistere i chirurghi che lavoravano con un ritmo e una coordinazione incredibile.

In 5 giorni si è riusciti ad operare 150 pazienti senza complicazioni! 

E' stato bellissimo essere parte di un gruppo che ha lavorato instancabilmente per una settimana per aiutare queste persone.

L'ultimo giorno prima di ripartire siamo andati tutti a salutare i pazienti che erano stati operati. Al nostro arrivo ci hanno accolto con canti e balli di ringraziamento.

Era impressionante il senso di gratitudine che esprimevano verso tutto il team, uno spettacolo impossibile da dimenticare. Un'esperienza che sarà impossibile non ripetere. 

IMG_2571.JPG

“Ogni bambino con una malformazione al volto è una nostra responsabilità. Se non ci prendiamo cura di lui, non c’è garanzia che qualcuno lo farà.”

- Kathy Magee, Co –Fondatrice e Presidente di Operation Smile